Associazione Amici della Musica Vittorio Cocito
Menu
ORCHESTRA FILARMONICA ITALIANA
13 Dicembre 2018, Novara, Teatro Faraggiana

ORCHESTRA FILARMONICA ITALIANA

FRANCESCA PROVVISIONATO mezzo soprano

PAOLO RUGGIERO, baritono

COSTANTINO FINUCCI, basso

ENRICO FAGONE direttore

Musiche di Rossini nel 150° dalla scomparsa

IL SIGNOR BRUSCHINO
- Sinfonia (gen.1813)
- Discorsi, saluti e auguri


L'ITALIANA IN ALGERI
- Sinfonia - (mag.1813)
- Cruda sorte (Isabella)
- Già d'insolito ardore nel petto (Mustafà)
- Oh, che muso (duetto Isabella-Mustafà, dal Finale atto 1°)

 

INTERVALLO

IL BARBIERE DI SIVIGLIA
- Sinfonia- (feb.1816)
- Largo al factotum (Figaro)
- Una voce poco fa (Rosina)
- La calunnia (Don Basilio)
- Dunque, io son (duetto Rosina-Figaro)

LA CENERENTOLA
- Sinfonia - (dic.1816/gen.1817)
- Miei rampolli femminini (Don Magnifico)
- Un segreto d'importanza (duetto Dandini-Don Magnifico)


FRANCESCA PROVVISIONATO Laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne e diplomata con il massimo dei voti in Canto e in Pianoforte Principale al Conservatorio "G.B. Martini" di Bologna, prosegue il suo perfezionamento nell'arte lirica in stretta collaborazione con il Maestro Sergio Bertocchi.
Risultata vincitrice nel 1990 del Primo Premio del Concorso Internazionale "Toti dal Monte" di Treviso, ha fatto il suo debutto nel ruolo di Cherubino ne Le Nozze di Figaro prodotta nella stagione successiva (1990/91) dal Teatro Comunale di tale città e diretta dal Maestro Peter Maag.
Immediatamente invitata nei massimi enti lirici italiani ed europei quali Milano - La Scala, Bologna (Comunale), Firenze (Comunale), Lausanne (Municipal), Frankfurt (Oper Frankfurt), Berlin (Staatsoper), München (Staatsoper), Zürich, Lyon, sotto la guida di alcuni fra i più importanti Direttori d'Orchestra (Muti, Gatti, Oren, Viotti, Jacobs, Bolton), ha ovunque riscosso consensi di pubblico e di critica. Pur prediligendo ruoli mozartiani e rossiniani (Cherubino, Zerlina, Sesto, Rosina, Cenerentola), si è distinta anche per il suo interesse per la produzione operistica barocca (Monteverdi, Vivaldi, Händel) e per la musica del secolo XX (Strawinsky, Debussy, Ravel). Accanto ad alcune partecipazioni, estremamente mirate, a registrazioni discografiche: L'Occasione Fa il Ladro e La Scala di Seta per la CLAVES con M.Bayo e R.Vargas dirette dal Maestro M. Viotti; L'Elisir d'Amore per la ERATO con M. Devia e R. Alagna diretta dal Maestro M. Viotti; Stabat Mater di Pergolesi per la FONE' con M. Devia diretta dal Maestro D. Callegari; non ha trascurato di sondare il mondo del canto da camera accompagnando ad esso una selezionata attività concertistica.
Nata a Modena, studia pianoforte principale dapprima al locale liceo musicale "Orazio Vecchi" e poi al conservatorio "G.B. Martini" di Bologna, dove si diploma con il massimo di voti. Nel frattempo si laurea all'Università di Bologna in lingue e letterature straniere moderne. Al medesimo conservatorio di Bologna studia anche canto, diplomandosi con il massimo di voti. Debutta nel 1990 col ruolo di Cherubino ne Le nozze di Figaro al Teatro Comunale di Treviso diretta da Peter Maag, dopo avere vinto il primo premio al Concorso Internazionale "Toti Dal Monte".Predilige ruoli mozartiani e rossiniani, senza tralasciare la produzione operistica barocca, il repertorio liederistico, la produzione francese e la musica del XX secolo. È sposata con il direttore d'orchestra Balázs Kocsár.

 

ENRICO FAGONE
“Enrico Fagone è un musicista straordinario!" Martha Argerich
“Che gioia immensa suonare con il fantastico Enrico Fagone! Un vero artista” Vadim Repin
“E’ un musicista meraviglioso con grande carisma e personalità!”  Katia & Marielle Labèque
“Una gioia per ogni orchestra lavorare sotto la bacchetta di Fagone” Micheal Guttman
Fagone è un direttore di assoluta sensibilità che respira con i suoi cantanti e li sostiene. Spero di incontrarlo di nuovo per poter far musica divertendosi insieme.” Amarilli Nizza - Soprano
“E’ stato definito dalla stampa specializzata uno dei musicisti più promettenti a livello internazionale, tra i migliori del mondo e, malgrado la giovane età, la qualità e la vastità delle sue esperienze musicali (che vanno da Martha Argerich alla Juilliard school di New York) sono lì a sostenere questa affermazione.Z.G. - CdT

Enrico Fagone appare regolarmente nei più importanti festivals in tutto il mondo dove collabora con artisti quali Martha Argerich, Mischa Maisky, Vadim Repin, Katia e Marelle Labèque e molti altri. Ha registrato per le etichette discografiche EMI, Deutsche Grammophon e Warner ed è ambasciatore nel mondo del “Progetto Martha Argerich Presents”, Primo direttore Ospite della Long Island Concert Orchestra di New York e direttore artistico del Concorso Internazionale “Giovanni Bottesini”. Viene regolarmente invitato ad esibirsi come Direttore e solista da orchestre quali Dallas Symphony Orchestra, Mendelsshon Chamber Orchestra, l’Orchestra di Padova e del Veneto, NYSO Orchestra Nazionale Giovanile Inglese, Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra della Svizzera Italiana, Napa Valley Symphony Orchestra, Orchestra Nazionale del Paraguay, Bilkent Symphony Orchestra, Orchestra Municipale di Rosario, I Virtuosi Italiani. Nella stagione 2019 dirigerà dei concerti con solisti di rilievo come Martha Argerich, Christoph Hartmann (Berliner Philharmoniker), Marco Zoni e Simonide Braconi (prime parti del Teatro alla Scala di Milano). E’ docente presso il Conservatorio della Svizzera Italiana ed è regolarmente invitato a tenere masterclass nelle più importanti istituzioni mondiali quali la Juilliard School di New York, Manhattan School of Music, Jerusalem Academy, Royal Academy di Londra, Conservatorio Superiore di Parigi CNSMDP, IUNA di Buenos Aires, Royal Danish Academy di Copenhagen, Mozarteum di Salisburgo, Toho Gakuen di Tokyo. Prima di iniziare la sua carriera come direttore d'orchestra ha avuto l'opportunità di suonare per quindici anni il grande repertorio Sinfonico e Operistico come Primo contrabbasso dell'orchestra della Svizzera Italiana e con alcune tra le più grandi Istituzioni quali, Orchestra del Teatro alla Scala, Orchestra Sinfonica di Lucerna, Orchestra del Teatro Regio, Festival Strings Lucerne, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Teatro dell'Opera di Roma, NHK di Tokio sotto la direzione di alcuni tra i più grandi direttori del nostro tempo tra cui Lorin Mazeel, Nello Santi, Myun-Whun Chung, Christian Thielemann, Bernard Haitink e Daniele Gatti. Ha studiato Composizione con Jorge Bosso e direzione d'orchestra alla scuola "Claudio Abbado" di Milano e con Jorma Panula a Helsinki (Panula Academy).