Associazione Amici della Musica Vittorio Cocito
eng
itaeng
Menu




Strauss per violoncello e pianoforte
27 2021, Casa Tallone, Isola di San Giulio - Orta

ISABELLA MARIA VEGGIOTTI, violoncello

ALBERTO VEGGIOTTI, pianoforte

RICHARD STRAUSS (1864-1949)

Sonata op. 6 per violoncello e pianoforte

Allegro con brio – Andante ma non troppo – Finale Allegro vivo


ISABELLA MARIA VEGGIOTTI nasce nel 2000 in una famiglia di musicisti e inizia gli studi musicali all’età di tre anni nella scuola dei Piccoli Cantori della Cattedrale di Novara con F. Ruffilli per il violoncello e R. Gaboli per il canto. Come cantore del Coro di voci bianche dell’Accademia Langhi di Novara tra il 2007 e il 2018 partecipa regolarmente alle Stagioni Liriche del Teatro Coccia e alle produzioni della Fondazione Teatro Coccia di Novara presso il Teatro Sociale di Mantova e il Teatro Donizetti di Bergamo sotto la direzione di importanti artisti quali E. Maschio, M. Viotti, V. Galli, N. Paskowski, M. Beltrami, G. Acquaviva e F.M. Carminati, con la regia di B. De Tomasi, V. Borrelli, I. Yoshida, M. Pezzutti, M. Scaparro, S. Rubini e C. Mazzavillani Muti. All’età di nove anni viene ammessa al Conservatorio ‘Guido Cantelli’ di Novara dove attualmente frequenta il terzo anno di triennio sotto la guida di A. Scacchi. Nel 2011 e nel 2013 ricopre ruoli solistici nella prima riedizione in tempi moderni dell’opera ‘Ghirlino’ di L. Ferrari-Trecate e in Brundibar di H. Krasa presso il Teatro Coccia di Novara e il Teatro Civico di Vercelli con la regia di E. Paoli. Nel 2013 prende inoltre parte come solista all’opera Macbeth, regista Dario Argento, mentre nel 2014 interpreta lo Scoiattolo ne “Lo Scoiattolo in gamba” di N. Rota. Nel 2015 ha debuttato nella prima mondiale de “Il canto dell’amor trionfante” di P. Coletta come primo violoncello. Nel 2018 ha rappresentato il Piemonte nell’ambito dell’Orchestra dei Licei musicali alla “Camera” presso la Sala della Regina a Montecitorio. Nel mese di marzo partecipa alla 23esima edizione del Concorso Strumentistico Nazionale Città di Giussano come solista classificandosi terza. Il mese successivo ottiene il Primo Premio Assoluto con 100/100 e la Borsa di Studio al Concorso Nazionale dell’Associazione Culturale Arte di Omegna esibendosi nel Concerto di premiazione al Teatro Maggiore di Verbania. Ha inoltre collaborato con numerose associazioni e artisti di rilievo per la realizzazione di spettacoli e concerti tra cui Sergio Bustric in ‘Pierino e il lupo’ di S. Prokofev, i Ku.dA al debutto presso il Teatro Faraggiana, Amii Stewart per For Life, Simone Cristicchi in Magazzino18, il Kiwanis Club, il Rotary Club Valticino, gli Amici della musica di Monza, MantovaMusica, Villa Paganini a Parma e per altre istituzioni concertistiche. Nel 2019 ha partecipato a tre concerti con i Mannheimer Philarmoniker. Nel mese di giugno ha conseguito la maturità con 100/100 presso il Liceo Artistico Musicale Casorati di Novara dove ha studiato violoncello con C. Frisenda. Si classifica seconda in trio nella sezione musica da camera al X Concorso Internazionale per Giovani Musicisti Città di Massa. Ha partecipato a corsi e master con P. Mosca, G. e S. Mullaj, M. Palumbo per Ueco Junior, S. Airoldi presso la Scuola Italiana d’Archi di Stefano Pagliani e Franco Mezzena, S. Moses, C. Onczay e J. Goriztki nell’ambito di Ticino Musica al Conservatorio di Lugano. Ha frequentato il Corso Biennale di Violoncello dell’Accademia di Pinerolo nella classe di Marianne Chen.

 

ALBERTO VEGGIOTTI ha iniziato l’attività artistica come pianista ed ha suonato in Italia e in Europa in importanti teatri e nell’ambito di festivals e stagioni concertistiche di rilievo collaborando in qualità di solista con numerose orchestre da camera e sinfoniche tra cui la Südwestdeutsche Philharmonie Konstanz, la Janacek Philarmonia Ostrawa, la M.A.V. di Budapest, la Filarmonica di Györ, la European Chamber Orchestra, l’Ensemble Instrumental de Grenoble, la Sinfonietta Salzburg, l’Orchestra del Teatro Nazionale di Praga e la United European Community Orchestra e con ensembles quali il Prague Wind Quintet, il Ceske Nonet e i Solisti della U.E.C.O. Ha registrato per la R.T.B.F. e per la Radio Nazionale Magiara il Concerto per pf. e orch. di Schumann in diretta radiofonica.
Ha studiato composizione a Milano con B. Bettinelli , direzione d’orchestra a Brescia con A. Galliera e si è diplomato in didattica della musica al Conservatorio “G. Verdi” di Torino. Ha studiato inoltre musica corale e direzione di coro con B. Zanolini, D. Tabbia e K. Koetsveld.
Dal 1996 ha intrapreso l’attività di direttore di coro alla guida dei Piccoli Cantori di Santa Maria, voci bianche della Cattedrale di Novara, con il quale ha realizzato numerose produzioni di musica barocca e classica ed ha rappresentato l’Italia nel XXXIX Congresso Mondiale dei Pueri Cantores a Parigi nel Concerto di Gala in Saint Sulpice. Dal 2014 è vice-presidente della Federazione Italiana Pueri Cantores ed è stato nominato Presidente dal 2018.
E’ direttore inoltre del Coro di voci bianche dell’Accademia Langhi con il quale ha collaborato all’allestimento di opere liriche al Teatro Coccia di Novara, al Teatro Sociale di Mantova e al Donizetti di Bergamo. Nei medesimi teatri ha collaborato nel 2008 all’allestimento della ‘Carmen’ di Bizet, nel 2009 alla produzione di Turandot di Puccini e di Pagliacci nel 2010. Nel febbraio 2011 ha diretto la prima esecuzione in tempi moderni della favola lirica Ghirlino di L. Ferrari-Trecate allestita in coproduzione con il Teatro Coccia di Novara presso il Teatro e nell’ambito della Rassegna Teatro ragazzi e Giovani Piemonte. Nella Stagione lirica 2011-2012 ha collaborato con il Teatro Coccia e il Teatro Donizetti di Bergamo in Madama Butterfly, Boheme e Carmen sotto la direzione di G. Acquaviva e V. Galli.
Nella 2012-2013 ha diretto, sempre al Teatro Coccia di Novara, l’opera Brundibar di Hans Krasa in occasione della giornata della Memoria nell’allestimento di Emiliana Paoli, replicata nel mese di novembre al Teatro Civico di Vercelli.
Nel 2013-2014 ha diretto Pierino e il Lupo di S. Prokofev in uno spettacolo di teatro e musica a cura di Sergio Bustric e l’opera Lo Scoiattolo in Gamba di Nino Rota al Teatro Coccia di Novara.
Nel mese di dicembre 2014 partecipa in qualità di pianista e maestro collaboratore alla prima esecuzione assoluta dell’opera Il Canto dell’Amor Trionfante scritta dal compositore Paolo Coletta su testo di Turghenev nell’ambito del progetto memorie russe voluto dalla Fondazione Teatro Coccia di Novara e nel mese di febbraio 2015 collabora nel nuovo allestimento di Turandot del Teatro Coccia diretto da V. Beltrami con la regia di M. Martini.
Nel 2016 ha diretto il concerto di gala del Congresso Nazionale dei Pueri Cantores nella Basilica superiore di Assisi.
Nelle seguenti stagioni liriche è stato direttore del coro di voci bianche nelle produzioni di Carmen sotto la regia di Sergio Rubini e di due prime esecuzioni assolute: l’opera musical Ami e Tami di Matti Kovler e nella Donna di Veleni di Marco Podda.
Per la rassegna i Ragazzi all’Opera ha curato nelle ultime stagioni i progetti di coralità nelle scuole novaresi che hanno visto un coro di 150 alunni esibirsi negli allestimenti scenici di Turandot, Bohème, Aida, Carmen e Nozze di Figaro.