Associazione Amici della Musica Vittorio Cocito
Menu
Saluto del Procuratore
10 Dicembre 2016, Forte di Bard

Elena Ceranini, soprano

Attilio Borri, baritono

Ettore Borri, pianista

 

W. A. MOZART          "O Isis und Osiris" da Il flauto magico

P. MASCAGNI            "Son pochi fiori" da L'amico Fritz

W. A. MOZART          Aria di Colas da Bastiano e Bastiana

G. FAURÉ                    Chanson d'amour

F. P. TOSTI                           “Vorrei morire!”

F. LEHAR                   Vilja Lied da La Vedova Allegra

J.KERN                        “Smoke gets in your eyes”

D. FORSTER               “I cannot say farewell”


Attilio Borri, fin da bambino manifesta la propria inclinazione musicale esprimendosi da subito nel canto, entrando a far parte del celebre Coro di Voci Bianche “I Minipolifonici della Città di Milano” diretto da Nicola Conci. Conduce studi pianistici col padre e con Walter Bozzia e prosegue gli studi di canto con Silvana Manga. Ha partecipato a diverse produzioni del Conservatorio Cantelli di Novara e recentemente (marzo 2016) ha collaborato con il coro di Mirko Guadagnini per la rappresentazione di Amadigi di Gaula di Haendel al Piccolo Teatro Studio di Milano con la regia di Oksana Lazareva.

Accanto agli studi musicali, consegue la maturità classica e la laurea magistrale in Ingegneria dell’Automazione al Politecnico di Milano.

Apprezzato fotografo, ha collaborato con l’Associazione SONG di Milano, l’Associazione “Amici della Musica Vittorio Cocito”, Cremona MondoMusica.

Ha inoltre realizzato numerosi siti web, tra cui quello per la Filarmonica della Scala (www.filarmonica.it).

Attualmente lavora presso una prestigiosa società di domotica.

Elena Ceranini, Dopo essersi laureata con il massimo dei voti e la lode presso l’Università degli Studi di Pavia, sotto la guida del prof. A. Dunning, si è dedicata all’approfondimento dello studio del canto (già intrapreso a Milano con Lia Guarini) avvalendosi degli insegnamenti di Janet Perry. Ha frequentato i corsi di alto perfezionamento patrocinati dalla Regione Abruzzo, negli anni 1994-96, e conseguito il diploma in canto lirico presso il Conservatorio di Alessandria.?Insieme ad altri artisti ha poi fondato, negli anni Novanta, il gruppo di teatro-musica “Il Carro dei Folli”, con cui ha tenuto numerosi spettacoli in varie città, fra le quali Milano e Como (“Traiettorie Sonore”), ispirati al teatro sacro musicale medioevale e contemporaneo. Sulla “Lauda Medioevale” ha anche tenuto un seminario nel 1997, presso il Convento francescano del Monte Mesma (NO).?Per le associazioni “L’Usignolo Magico” e “Amici della Musica” di Novara, ha poi partecipato, quale esecutrice, alla realizzazione di concerti a tema: “Vita di Robert Schumann”, “I salotti parigini tra Ottocento e Novecento”, “Amore e passione nell’arte italiana”, “Il pastore sulla roccia: la natura nell’arte romantica tedesca”.?Ha insegnato canto a Merate (LC) ed ha inciso il CD “Notte di sobborgo”, su musiche di D.Gualtieri. È stata relatrice al Convegno Nazionale della Società Italiana di Musicologia (Ferrara 1998) ed ha pubblicato un saggio per la casa editrice belga Brephols Publishers; ha insegnato per dodici anni storia della musica all’UNI3 di Sesto Calende.

Ettore Borri. Diplomato col massimo dei voti in pianoforte con A.Mozzati e laureato con lode in Lettere all’Università Cattolica di Milano con S.Martinotti, dal 1979 al 1998 collabora con G.Tintori al Museo Teatrale alla Scala.

Svolge attività concertistica in Italia e in Europa quale solista e in formazioni cameristiche (con Luigi Alberto Bianchi, Thomas Bloch, Brunilde Ulonska, Gabriele Cassone, Corrado Colliard, Carlo Balzaretti, Quartetto Bernini, Luciana Savignano, Mario Cei, Alessandro Quasimodo e Franca Nuti). Ha registrato per Naxos, Duetto e La Bottega Discantica.

Ha pubblicato presso Mazzotta, Bompiani, Fabbri, Vita & Pensiero, Casa Musicale Sonzogno e LIM, dedicandosi in special modo alla letteratura pianistica italiana. Ha redatto il testo didattico Musica Insieme (Ghisetti & Corvi). Ha curato il catalogo I manoscritti di Ponchielli nella collezione di Giulio Cesare Sonzogno. Ha curato la revisione del melodramma Il denaro del Signor Arne di G. C. Sonzogno.

E’ “Referente didattico per la Lombardia” del Sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili e Infantili e nel 2011 è chiamato dal M° Folco Perrino quale Presidente dell’Associazione “Amici della Musica Vittorio Cocito” di Novara.

E’ docente di pianoforte al Conservatorio G.Verdi di Milano. Ha tenuto master-class per l’Accademia Liszt di Budapest, il Conservatorio Paderewski di Poznan, la Soai University di Osaka. Ha diretto la Scuola Musicale di Milano; è stato Direttore del Conservatorio “Guido Cantelli” di Novara, dal 2002 al 2011.

Ha ricevuto il Premio “Umberto Barozzi” per la Cultura (Novara 2010).

E’ Cavaliere, Ordine al Merito della Repubblica Italiana (27 dicembre 2011).