Associazione Amici della Musica Vittorio Cocito
Menu




Alle soglie dei suoni moderni
Domenica 09 Giugno 2019, Auditorium Casa Maria Ausiliatrice, Pella

Gabriele Cassone, tromba a chiavi

Ettore Borri, fortepiano

G.A.SCARAMELLI (1817 – 1876)
Variazioni brillanti per tromba a chiavi e fortepiano

W.A.MOZART (1756 – 1791)
- Allegro in sol minore Kv Anh. 109b Nr.3 (15P) per fortepiano
- Rondò in la minore K511 per fortepiano

J.KAIL
Romanza da W.A.Mozart per tromba a chiavi e fortepiano

G.DONIZETTI (1797-1848)
Foglio d’album per fortepiano

J.FIELD (1782-1837)
Notturno n.4 in La maggiore
Notturno n 12 in Sol maggiore

J. KAIL
Cavatina e Valzer da G.Donizetti


Gabriele Cassone, si è diplomato in tromba con il Maestro Mario Catena e in composizione con il Maestro Luciano Chailly. Concertista riconosciuto in tutto il mondo, è apprezzato sia nell'interpretazione della musica su strumenti d'epoca (tromba naturale barocca, tromba classica a chiavi, tromba romantica a cilindri e cornet à pistons) sia nell'esecuzione del repertorio contemporaneo. Luciano Berio lo ha scelto per eseguire suoi brani con tromba solista: Sequenza X per tromba sola e, in prima assoluta, Kol-Od, sotto la direzione di Pierre Boulez con l'Ensemble Intercontemporain. Successivamente ha suonato in scena con il trombonista C. Lindberg, nell'opera di Berio Cronaca del Luogo, commissionata dal Festival di Salisburgo.
Famosi direttori lo hanno chiamato per eseguire I brani più virtuosistici del repertorio solistico: Sir John Eliot Gardiner lo ha nominato tromba principale degli English Baroque Soloists per l'esecuzione dell'integrale delle Cantate di J.S.Bach e per il Secondo Concerto Brandeburghese. Ton Koopman, direttore dell'Amsterdam Baroque Orchestra, lo ha voluto per registrare la Cantata BWV 51 di J.S.Bach.
Sempre nell'ambito della musica barocca, ha fondato insieme ad Antonio Frigé (con il quale suona anche in duo) l'Ensemble Pian & Forte.
Si è esibito come solista nei maggiori teatri del mondo: Concertgebouw di Amsterdam, Cité de la Musique di Parigi, Scala di Milano, Mozarteum di Salisburgo, Carnegie Hall di New York, Queen Elizabeth Hall a Londra e Wiener Konzerthaus.
Ha pubblicato più di 20 Cd con brani dal repertorio barocco fino al contemporaneo.
Gabriele Cassone è docente presso il Conservatorio di Novara e tiene corsi annuali di alta specializzazione presso l'Accademia di Santa Cecilia a Roma nonchè seminari negli Stati Uniti d'America e in tutta Europa. È sovente nominato membro di giurie nei più prestigiosi concorsi internazionali.

 

Ettore Borri. Diplomato in pianoforte con A.Mozzati e laureato in Lettere con S.Martinotti, dal 1979 al 1998 collabora con G.Tintori al Museo Teatrale alla Scala , realizzando storiche manifestazioni nel Ridotto dei Palchi del Teatro alla Scala sia come concertista e conferenziere, sia in ambito di progettazione artistica.
Svolge attività concertistica in Italia e in Europa quale solista e in formazioni cameristiche (con Thomas Bloch, Brunilde Ulonska, Gabriele Cassone, Corrado Colliard, Gaetano Nasillo, Luigi Alberto Bianchi, Carlo Balzaretti, Quartetto Bernini, Luciana Savignano, Mario Cei, Alessandro Quasimodo e Franca Nuti). Ha registrato brani di Donizetti (Naxos), Field e Respighi (Duetto), Wagner (per l’Associazione wagneriana italiana), Sgambati (per la RAI) e, in prima assoluta, le trascrizioni per pianoforte di Martucci (La Bottega Discantica, 2015). Nel 2011/2012 ha ideato e coordinato il progetto Europa e identità nazionali, realizzando la prima registrazione assoluta degli Studi per pianoforte di Francesco Sangalli e di Adolfo Fumagalli con studenti dei conservatori di Aarhus, Bucarest, Feldkirch, Linz, Novara, Poznan. ? attivo come conferenziere in Italia e all’estero.
Ha pubblicato presso Mazzotta, Bompiani, Fabbri, Vita & Pensiero, Casa Musicale Sonzogno, LIM e per le edizioni dell’Accademia Paderewski di Poznan, dedicandosi in special modo alla letteratura pianistica italiana. Si è altresì dedicato ai rapporti tra Musica e Arti Figurative tra Ottocento e Novecento (concerti e conferenze per La Milano di Arrigo Boito, 2018). Ha redatto il testo didattico Musica Insieme (Ghisetti & Corvi). Ha curato il catalogo I manoscritti di Ponchielli nella collezione di Giulio Cesare Sonzogno. Ha curato la revisione del melodramma Il denaro del Signor Arne di G. C. Sonzogno e pagine pianistiche di Liszt e di Debussy.
Attualmente è Direttore artistico del Sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili e Infantili in Lombardia e Presidente e Direttore Artistico dell’Associazione Amici della Musica V.Cocito di Novara.
Nel maggio 2013 è nominato da ANVUR quale componente del Gruppo di Lavoro nazionale “Criteri per i Nuclei di Valutazione”; e attualmente è Esperto di Sistema relativamente alle istituzioni AFAM.
Dal 1978 è docente di Pianoforte: attualmente insegna al Conservatorio G.Verdi di Milano. Ha diretto la Scuola Musicale di Milano e, dal 2002 al 2011, il Conservatorio “Guido Cantelli” di Novara. Ha tenuto master-class per l’Accademia Liszt di Budapest, l’Accademia Paderewski di Poznan, la Soai University di Osaka.
Ha ricevuto il Premio “Umberto Barozzi” per la Cultura (Novara 2010).
? Cavaliere, Ordine al Merito della Repubblica Italiana (27 dicembre 2011).