Associazione Amici della Musica Vittorio Cocito
eng
itaeng
Menu




MASTERCLASS IL PIANOFORTE ITALIANO
03 2022 09.30, Casa Tallone, Isola di San Giulio - Orta

M° Ettore Borri

Venerdì 3 giugno 2022 ore 9.30 – 13.30 // 14.00 – 18.00
Sabato 4 giugno 2022 ore 9.30 – 11.30
Domenica 5 giugno 2022 ore 9.30 – 11.30

 

La Masterclass. rivolta agli studenti di Alta Formazione, si svolgerà nella prima settimana di giugno. Accanto agli approfondimenti sui brani che ogni studente vorrà presentare, verrà illustrato il tema del pianismo italiano, argomento trattato nel recente Convegno di Studi, promosso dal M° Ettore Borri, “Pianoforte e Musica pianistica italiana dall’Ottocento a oggi” (Novara 27 novembre 2021) che ha ottenuto la medaglia di rappresentanza della Presidenza della Repubblica e che vedrà la seconda edizione a Roma nei giorni 6 e 7 luglio 2022.

La presenza di un notevole esemplare di pianoforte Tallone offre ai giovani pianisti l’occasione di conoscere e sperimentare le particolari caratteristiche costruttive di questo strumento italiano.

Cesare Augusto Tallone fu il celebre artigiano che realizzò il primo pianoforte grancoda italiano con notevole originalità e sapienza costruttiva. Egli fu apprezzato da moltissimi grandi musicisti: è noto, ad esempio, il sodalizio che lo legò ad Arturo Benedetti Michelangeli.

Iscrizione da effettuarsi scrivendo a info@amicimusicacocito.it:
studenti effettivi: € 60,00; uditori € 10,00.
 


ETTORE BORRI. Diplomato in pianoforte con A.Mozzati e laureato in Lettere con S.Martinotti, dal 1979 al 1998 collabora con G.Tintori al Museo Teatrale alla Scala , realizzando storiche manifestazioni nel Ridotto dei Palchi del Teatro alla Scala sia come concertista e conferenziere, sia in ambito di progettazione artistica.

Svolge attività concertistica in Italia e in Europa quale solista e in formazioni cameristiche (con artisti quali Th. Bloch, B. Ulonska, G. Cassone, C. Colliard, G. Nasillo, L. A. Bianchi, C. Balzaretti, Quartetto Bernini, L. Savignano, M. Cei, A. Quasimodo e F. Nuti). Ha registrato brani di Donizetti (Naxos), Field e Respighi (Duetto), Wagner (per l’Associazione wagneriana italiana), Sgambati (per la RAI) e le trascrizioni per pianoforte di Martucci (2015) in prima assoluta per La Bottega Discantica. Nel 2011/2012 ha ideato e coordinato il progetto Europa e identità nazionali, realizzando la prima registrazione assoluta (per La Bottega Discantica) degli Studi per pianoforte di Francesco Sangalli e di Adolfo Fumagalli con studenti dei conservatori di Aarhus, Bucarest, Feldkirch, Linz, Novara, Poznan. ? attivo come conferenziere in Italia e all’estero.

Ha pubblicato presso Mazzotta, Bompiani, Fabbri, Vita & Pensiero, Casa Musicale Sonzogno, LIM, Zecchini editori (curando il volume degli Atti del convegno La Direzione d’orchestra italiana, da lui promosso e organizzato), dedicandosi in special modo alla letteratura pianistica italiana. Ha pubblicato per le edizioni dell’Accademia Paderewski di Poznan il saggio “Phrasing and Articulation in Italian Piano Music: the Twentieth Century” in De musica commentarii. Si è altresì dedicato ai rapporti tra Musica e Arti Figurative tra Ottocento e Novecento. Ha redatto il testo didattico Musica Insieme (Ghisetti & Corvi). Ha curato il catalogo I manoscritti di Ponchielli nella collezione di Giulio Cesare Sonzogno. Ha curato la revisione del melodramma Il denaro del Signor Arne di G. C. Sonzogno e di pagine pianistiche di Liszt e di Debussy.

Consulente culturale delle prime sei edizioni di Cremona Musica, attualmente è Vicepresidente di SONG (Orchestre e Cori Giovanili e Infantili in Lombardia); Presidente e Direttore Artistico dell’Ass. Amici della Musica V. Cocito di Novara.

Per le tematiche connesse con la “Valutazione” e la “Quality Assurance”, da maggio 2013 è nominato da ANVUR quale componente del Gruppo di Lavoro nazionale “Criteri per i Nuclei di Valutazione” ed è iscritto nel “Peer-Reviewers Register” dell’AEC. Attualmente, da maggio 2019, è nominato da ANVUR “Alto Esperto per l’accreditamento iniziale e periodico dei corsi di Alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM) – settore musicale”. In qualità di componente del Comitato per la Qualità della Didattica e della Ricerca del Conservatorio di Milano, ha organizzato nel 2014 e nel 2015 i due Convegni internazionali “La Qualità nell’Alta Formazione Musicale” di cui ha curato la pubblicazione degli atti. Già Presidente del Nucleo di Valutazione dei Conservatori di Gallarate (31/3/2010 – 31/12/2011), Bergamo (1/3/2013 – 31/10/2015) e Novara (17/9/2015 – 31/8/2018), attualmente è Presidente dei Nuclei di Valutazioni del Conservatorio di Bergamo e di SAE.

Docente di Pianoforte Principale nei Conservatori italiani, ha tenuto master-class per l’Accademia Liszt di Budapest, l’Accademia Paderewski di Poznan, la Soai University di Osaka. È stato Direttore de La Scuola Musicale di Milano dal 1995 al 2001. Dal 2002 al 2011 è stato Direttore del Conservatorio “Guido Cantelli” di Novara. Dal 29/10/2009 al 5/03/2010 è stato componente del Gruppo Disciplinare per i Licei Musicali e Coreutici su nomina diretta del Ministro. È stato componente esterno del Consiglio di Amministrazione del Conservatorio di Parma (2014-2017).

Ha ricevuto il Premio “Umberto Barozzi” per la Cultura (Novara 2010) ed è

Cavaliere, Ordine al Merito della Repubblica Italiana (27 dicembre 2011).