Associazione Amici della Musica Vittorio Cocito
eng
itaeng
Menu




Concerto del pianista Gianluca Terruli
06 2022 15.30, Sala Accademica del Pontificio Istituto di Musica Sacra - Piazza Sant’Agostino 30 - Roma

Studi per pianoforte nei secoli XIX e XX

STEFANO GOLINELLI (1818 - 1891)
Studio op 15 n.2 in Si bemolle maggiore

TEODORO DOHLER (1814 - 1856)
da 12 Études de concert op.30:
Studio op 30 n.7 in do diesis minore (Mano destra tacet)

ADOLFO FUMAGALLI (1828 - 1856)
da Ècole moderne du pianiste op. 100:
n.5 Pourquoi Je Pleure?. Reverie

GIOVANNI SGAMBATI (1841 - 1914)
Due studi op.10 per il Metodo di Lebert & Stark
n.1 in Re bemolle maggiore
n.2 in fa diesis minore

ALFREDO CASELLA (1883 - 1947)
Sei studi op.70:
n.1 Sulle terze maggiori – a Carlo Zecchi
n.2 Sulle settime maggiori e minori – a Armando Renzi
n.3 Di legato sulle quarte – a Maria Luisa Faini
n.4 Sulle note ribattute – a Marcella Barzetti
n.5 Sulle quinte (omaggio a Chopin n.2) – a Lya De Barberis
n.6 Perpetuum mobile (Toccata) – a Pietro Scarpini


GIANLUCA TERRULI, nato a Milano nel 1999, è stato avviato allo studio del pianoforte da Graziella Bianchi e Leonardo Leonardi. Attualmente frequenta al Conservatorio “G. Verdi” di Milano l’ultimo anno del corso di Diploma accademico di primo livello nella classe di pianoforte di Silvia Rumi e in quella di musica da camera di Luisa Prayer. Come allievo del conservatorio, nel 2020 ha ricevuto una borsa di studio destinata ai 25 migliori studenti, e ha vinto, in duo col violoncello, la selezione per partecipare al Kyoto Music Festival 2020.
Premiato in numerosi concorsi pianistici (Bruno Bettinelli 2013, Riviera della Versilia 2014, Valsesia Musica di Varallo Sesia e Internazionale di Ischia 2017, J. S. Bach di Sestri Levante 2019), ha vinto il primo premio assoluto al Concorso Città di Cremona (2016) e al Premio Martucci di Novara (2020).
Ha tenuto diversi concerti a Milano (tra cui Pianocity 2017 e 2019, Fazioli Showroom, Associazione Kreisleriana) e in altre città (tra cui Monza e Novara).
Dal 2018 frequenta il corso di laurea in giurisprudenza dell’Università Bocconi di Milano. Attualmente, grazie all’assegnazione di una borsa di studio Erasmus, svolge un semestre presso la Sorbonne Université di Parigi.