Associazione Amici della Musica Vittorio Cocito
eng
itaeng
Menu




La Chanson, cuore della polifonia
07 2020, Palazzo Penotti Ubertini, Orta

ENSEMBLE EUPHROSINE

Silvia Capobianco, voce

Aimone Gronchi, viella e voce

Silvia De Rosso, viola bassa e voce

Francesco Facchini, ribeca

Jaime Eduardo Carrasco Varetto, trombone

Mikari Shibukawa, arpa ad uncini

Paola Cinzia Baggio, salterio

Salvatore Sciammetta, organo portativo

JOHANNES OCKEGHEM (1425 - 1497)

Chanson D'ung aultre amer (Codice Copenhagen)

 

JOSQUIN DESPREZ (1450 - 1521)

Missa super D'ung aultre amer (Missarum Josquin, Liber II, Petrucci)

Kyrie,
Gloria,
Credo.
Sanctus,
Mottetto “Tu solus qui facis mirabilia”,
Agnus Dei

 

ALEXANDER AGRICOLA (1457 - 1506)
Dung aultre amer (Codice Basevi)

Dung aultre amer (Codice Segovia)

 

JOSQUIN DESPREZ (1450 - 1521)

Victimae Paschali laude – D'ung aultre amer (Canti B, Petrucci)

 

PHILIPPE BASIRON (1449 - 1491)
L'homme armé – D'ung aultre amer (Canti B, Petrucci)


L’Ensemble Euphrosine nasce nel 2013 dall’incontro di musicisti appassionati di polifonia del XV secolo, con l’intento di sperimentare antiche prassi esecutive testimoniate da cronache o da fonti iconografiche. Particolare interesse viene rivolto all’utilizzo degli strumenti, per sviluppare orchestrazioni da affiancare alle voci in un’attenta ricerca timbrica e coloristica, a partire da un organico composto da vielle, ribeca, trombone, organo portativo, salterio e arpa a uncini.

Euphrosine si dedica inoltre alla riscoperta di autori dimenticati, ricostruendo la loro biografia e allestendo prime esecuzioni moderne delle loro opere. Nel 2019 si e? concentrato su Gasparo Pietragrua, rieseguendo per la prima volta dopo quattro secoli la sua Missa brevis a fianco del Coro giovanile piemontese, nell’ambito del Festival nazionale corale del Lago Maggiore.