Associazione Amici della Musica Vittorio Cocito
eng
itaeng
Menu




Moi, Marais! La vita e la musica del più grande violista del XVII secolo.
13 2020, Palazzo Penotti Ubertini, Orta

LORENZO BASSOTTO, commediante

ALBERTO RASI, viola da gamba

ANTOINE FORQUERAY (1672 - 1745)
Chaconne La Buisson (Piéce de Viole, 1747)
Impro su Le Voix humaines

MONSIEUR DEMACHY (1655 - 1700)
Gavotte en Rondeau (Piéces de Viole, 1685)

DIEGO ORTIZ (1510 - 1575)
Recercada (dal Tratado de Glosas, 1553))

TOBIAS HUME (1569/1575 - 1645)
Touch me lightly (Musical Humors, 1601)

MARIN MARAIS (1656 - 1728)
L’Arabesque IV.80
Le Voix humaines II.63
Le Tableau de l’Operation de la Taille V.108
Les Releveilles V.109
Couplets de Foliés II.20
La Guitare III.107

JEAN DE SAINTE COLOMBE (1640 – 1700 ca.)
Prélude (dal Ms. di Tournus, XVII sec.)

MARIN MARAIS (1656 - 1728)
La Reveuse IV.82


Per informazioni sul progetto “L’essenziale è Barocco” consultate il link www.visitpiemonte.com

Lorenzo Bassotto, attore. Nato a Verona, attore, autore e regista. Diplomato alla scuola di Teatro Regionale del Teatro Laboratorio - Teatro Scientifico di Verona. Recita in Italia, Francia, Germania, Spagna, Danimarca, Grecia, Bulgaria, Polonia, Ex Jugoslavia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Austria, Svizzera, Portogallo, Mes- sico, Guatemala, Libano, Nuova Caledonia, Stati Uniti, Australia. Collabora con Fondazione Aida, Teatro Stabile di Innovazione di Verona, del quale è stato direttore artistico nel biennio 2001-2002, con A.I.R.C.A.C. Association International Recherche et Creation Artistique Contemporaine di Paris, Teatro Scientifico di Verona, Università di Verona, University of Brisbane, Achiperre Teatro, Rai radiotelevisione italiana. Autore e regista di svariate produzioni per tutto il pubblico e per ragazzi è diretto da vari registi tra cui Ezio Maria Caserta, Gianni Franceschini, Francesco Agnello, Daria Anfelli, Fabio Mangolini, Nola Rae, R. Riboni. Svolge vari seminari con tra gli altri, Eberhard Kube, Joshi Oida, Jean Paul Denizon, Tapa Sudana, Jay Natelle, Pippo Delbono, Pepe Robledo, Mario Gonzales, Donato Sartori, Carlo Boso, Fabio Mangolini specializzandosi nel teatro in maschera e nella commedia dell’Arte. Partecipa regolarmente come attore e regista a vari festival internazionali e in particolare al festival di Avignone. Tiene corsi di teatro per ragazzi e adulti in Italia e all’estero.

Alberto Rasi, veronese, dopo aver terminato i suoi studi di contrabbasso si é dedicato alla viola da gamba, al violone e al violoncello, frequentando i corsi della Schola Cantorum di Basilea con Jordi Savall e quelli del Conservatorio di Ginevra con Ariane Maurette.
Ha fondato a Verona l'Accademia Strumentale Italiana, dedicandosi all'esecuzione su strumenti storici del repertorio cinque-seicentesco, con particolare attenzione alle musiche per complesso di viole.
La sua attività di concertista lo ha portato in questi anni a collaborare con prestigiosi interpreti, e ad incidere per le maggiori case discografiche europee, ottenendo importanti riconoscimenti dalla critica internazionale (Diapason d’Or, 10 de Reportoire, Midem Classical Award 2007), e qualificandosi come raffinato interprete del suo strumento.
Nel 1999 è fra i fondatori del Tempio Armonico (Orchestra Barocca di Verona), con cui ha registrato l’integrale dell’opera per orchestra del suo concittadino E.F. Dall’Abaco.
E’ professore di Viola da Gamba al Conservatorio di Verona.