Associazione Amici della Musica Vittorio Cocito
eng
itaeng
Menu




Splendori barocchi
27 2020, Auditorium Casa Maria Ausiliatrice, Pella

GABRIELE CASSONE, tromba barocca

ENSEMBLE VERBANUS

CRISTINA CORRIERI, direttore

GEORG FRIEDRICH HAENDEL (1685 – 1759)
Concerto Grosso op 6 n 10 in re minore per archi
Ouverture – Air – Allegro – Allegro – Allegro moderato

 

GEORG FRIEDRICH HAENDEL
Suite in re maggiore per tromba e archi
Ouverture – Gigue (Allegro) – Aria (Menuet) – Bourrée – March

 

GEORG FRIEDRICH HAENDEL
Concerto Grosso op 6 n 4 in la minore per archi
Larghetto affetuoso – Allegro – Largo, e piano – Allegro

 

GEORG FRIEDRICH HAENDEL
Concerto Grosso op 6 n 3 in mi minore per archi
Larghetto – Andante – Allegro – Polonaise – Allegro, ma non troppo
 

ARCANGELO CORELLI (1653 - 1713)
Sonata a quattro per tromba, due violini e basso continuo in Re maggiore
Adagio – Allegro – Grave – Allegretto - Allegro

 

GIUSEPPE TORELLI (1658 – 1709)
Sonata per tromba e archi G1


Per informazioni sul progetto “L’essenziale è Barocco” consultate il link www.visitpiemonte.com

Gabriele Cassone si è diplomato in tromba con il M. Mario Catena e in composizione con il M. Luciano Chailly. Concertista riconosciuto in tutto il mondo, è apprezzato sia nell'interpretazione della musica su strumenti d'epoca (tromba naturale barocca, tromba classica a chiavi, tromba romantica a cilindri e cornet à pistons) sia nell'esecuzione del repertorio contemporaneo. Luciano Berio lo ha scelto per eseguire suoi brani con tromba solista: Sequenza X per tromba sola e, in prima assoluta, Kol-Od, sotto la direzione di Pierre Boulez con l'Ensemble Intercontemporain. Successivamente ha suonato in scena con il trombonista C. Lindberg, nell'opera di Berio Cronaca del Luogo, commissionata dal Festival di Salisburgo.
Famosi direttori lo hanno chiamato per eseguire I brani più virtuosistici del repertorio solistico: Sir John Eliot Gardiner lo ha nominato tromba principale degli English Baroque Soloists per l'esecuzione dell'integrale delle Cantate di J.S.Bach e per il Secondo Concerto Brandeburghese. Ton Koopman, direttore dell'Amsterdam Baroque Orchestra, lo ha voluto per registrare la Cantata BWV 51 di J.S.Bach.
Sempre nell'ambito della musica barocca, ha fondato insieme ad Antonio Frigé (con il quale suona anche in duo) l'Ensemble Pian & Forte.
Si è esibito come solista nei maggiori teatri del mondo: Concertgebouw di Amsterdam, Cité de la Musique di Parigi, Scala di Milano, Mozarteum di Salisburgo, Carnegie Hall di New York, Queen Elizabeth Hall a Londra e Wiener Konzerthaus.
Ha pubblicato più di 20 Cd con brani dal repertorio barocco fino al contemporaneo.

Gabriele Cassone è docente presso il Conservatorio di Novara e tiene corsi annuali di alta specializzazione presso l'Accademia di Santa Cecilia a Roma, nonchè seminari negli Stati Uniti d'America e in tutta Europa. È sovente nominato membro di giurie nei più prestigiosi concorsi internazionali.

 

Cristina Corrieri: Diplomata in Pianoforte, Composizione, Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio di Vicenza e in Direzione d'Orchestra presso il Conservatorio di Bologna, Master triennale in Direzione d'Orchestra presso la Società Cultura e Spettacolo di Vicenza, Master in Comunicazione e Linguaggi non Verbali presso l'Università Cà Foscari, Certificate of Advanced Studies in Ensemble Conducting for Contemporary Repertoire presso il Conservatorio della Svizzera Italiana sotto la guida A. Tamayo.
Masterclass di Direzione d'Orchestra con J. Pryce-Jones, J. Kalmar, D. Renzetti, R. O'Neill (Royal College of Music, Londra), D. Pavlov (Accademia di Musica di Sofia), A. Tamayo (Ticino Musica).
Direttore del Coro Polifonico G. P. da Palestrina di Vicenza dal 2006 al 2009.
Ha ricoperto il ruolo di tutor nel progetto dell'Orchestra Giovanile del Verbano Cusio Ossola che ha anche diretto in concerto.
Dal 2010 al 2014 ha collaborato in qualità di direttore con l'Ensemble Dolci Accenti.
Dal 2015 dirige l'Ensemble Imaginaire specializzato nella prassi esecutiva barocca, con il quale ha inciso per Brilliant i Concerti per archi di F. Durante.
Nel 2016 ha fondato con A. M. Carnelli l'Ensemble Progetto Pierrot, specializzato nell'esecuzione del repertorio novecentesco, con cui ha eseguito più volte il Pierrot Lunaire di A. Schoenberg, anche in forma scenica.
? autrice dei volumi monografici su Mendelssohn e Stravinskij editi da Skira per il Corriere della Sera nella collana I Classici della Musica.